ripartenza-immobiliare-lockdown

Ripartenza-post-lockdown

Il Settore Immobiliare nel post Lockdown. Come cambierà l’attività ed il rapporto con i clienti? Percezioni e riflessioni.

Questo lungo periodo di lockdown ci ha spinti ad immaginare ed ipotizzare quella che sarebbe stata la fase successiva, la ripresa, la reazione del mercato dopo l’impatto che in un attimo ha cambiato le nostre vite. Saracinesche abbassate, attività chiuse, uffici pubblici funzionanti solo per le necessità, città deserte… un clima surreale che neppure la più spiccata fantasia sarebbe riuscita a prevedere. Eppure, nonostante il momento delicato, i clienti oggi, sembrano non avere perso la voglia di cercare casa. Lo dimostrano le numerose richieste che ci arrivano giornalmente via e-mail, telefono o negli altri canali Social o via I.M.  Le richieste di appuntamenti per la visita degli immobili aumentano, ed in parte è conseguenza del recupero dal lungo periodo di “blocco”, ma si aggiunge una nuova percezione. La voglia di una Casa, di un’abitazione più comoda, più luminosa e soprattutto con ampi spazi aperti.  Il Panorama, le funzionalità, gli ambienti.  Probabili effetti non secondari del lungo periodo passato dentro le mura domestiche.  La necessità di spazi per le attività svolte al suo interno, soprattutto in tempi di “smart working” ed ancora del ritrovarsi insolitamente assieme all’intero nucleo familiare, ognuno con le sue attività lavorative, di studio e per i più fortunati anche il ricorso all’attività fisica (cyclette, pesi o macchine e strumenti).  Questo è certamente un effetto indotto dall’obbligo riassunto dall’hashtag più conosciuto in tempi di Covid-19. #iorestoacasa.

La ripresa avverrà in forma graduale, quindi più lenta e la prudenza imporrà nuove modalità operative.  Sia gli agenti immobiliari che i clienti dovranno ricorrere a nuovi accorgimenti operativi, mantenendo la distanza sociale e ricorrendo sempre più all’uso della comunicazione online, quindi a distanza ma non per questo limitativa. Anzi, forse più comoda, slegata dai vincoli di Orari e senza richiedere spostamenti. Sarà forse non solo un nuovo approccio temporaneo, ci sono concrete possibilità possa diventare nel tempo il nuovo Standard operativo oltreché sinonimo di ulteriore qualifica professionale.  

Non possiamo permettere al Covid-19 di impossessarsi della nostra libertà e della nostra economia e della nostra vita.

In Immobiliare Mangiapane, adotteremo questo metodo.  

La fase dell’approccio telefonico sarà più importante per giungere ad una più approfondita verifica per la conoscenza delle reali esigenze del cliente: l’interesse e la disponibilità finanziaria su cui orientare le scelte e le proposte, una funzione di pre-valutazione mirata a distanza in cui raccogliere informazioni e dati in funzione di eventuali richieste di mutuo. In quel caso ci sarà la possibilità di effettuare un contatto via web con il consulente del credito che potrà in fase preliminare elaborare una pre-qualifica reddituale. Da parte nostra daremo maggiore supporto con materiale digitale (foto, video ecc.) mappe degli ambienti che verranno ulteriormente illustrate e spiegate in videochat.

Si andrà a potenziare quindi la gestione della pratica a distanza con gli strumenti digitali adeguati mentre le visite si faranno come ultimo step.

Riteniamo di credere che saremo contattati da clienti realmente motivati ad acquistare o ad affittare così come ci auspichiamo che i proprietari rivedano in alcuni casi, i prezzi ancora fuori mercato se avranno l’effettiva volontà di vendere o locare gli immobili.

Lo sforzo nel percorso di digitalizzazione dovrà riguardare anche gli uffici amministrativi, per forza di cose, sarà vitale mettere in campo una serie di evoluzioni telematiche erogando servizi online reali e puntuali per i cittadini, tecnici e addetti ai lavori, altrimenti richiedere anche un semplice certificato assumerà una tempistica biblica. Nulla dovrà essere lasciato al caso. La Pubblica Amministrazione al servizio dei cittadini e delle loro esigenze.

Altro attore primario nel settore della compravendita immobiliare è il sistema creditizio, a cui oggi si chiede maggiore sostegno alle famiglie. Tuttavia ci si interroga sull’atteggiamento che le banche adotteranno nei confronti dei lavoratori autonomi e dei dipendenti privati ai fini del merito creditizio. I redditi dei lavoratori oggi in cassa integrazione, come verranno ponderati?

Se la casa rimane il classico bene rifugio, tutti dobbiamo contribuire in modo fiducioso ed avanzato all’acquisto più duraturo nel tempo.

Contattaci. parlaci della tua esigenza immobiliare.